Tecniche

“Siamo come i pesci nell’acqua. Finché non facciamo un salto fuori, non possiamo capire in che acqua stiamo nuotando.

Spesso ci vuole forza e coraggio per saltare in alto o addirittura per cambiare fiume, ma esistono tanti metodi e tecniche che si possono utilizzare.”

Sabine Schuh

Unitamente alle tecniche elencate qui sotto, propongo una serie di approcci e riflessioni che insieme con la mia esperienzaintuizione, empatia sensibilità, consentono di raggiungere i risultati desiderati nel più breve tempo possibile. Normalmente le persone che lavorano con me, non solo risolvono problemi concreti in modo molto pratico, ma percepiscono un aumento della serenità e della qualità di vita in generale.

Gli incontri possono essere sedute individuali settimanali o cosiddette “intensivi”, che tengo in Tedesco, Italiano e Inglese, dal vivo o tramite Skype o telefono.

Un percorso personalizzato dura mediamente da poche settimane a massimo sei mesi, in alcuni casi specifici, si possono sviluppare anche piani alternativi.

PSYCH-K®

PSYCH-K è una disciplina americana che dal 1988 è ormai conosciuta in tutto il mondo, che utilizza il test muscolare della Kinesiologia, permettendo il dialogo tra conscio e subconscio.

Creando una Integrazione Emisferica immediata, si sbloccano e trasformano convinzioni limitanti, che spesso ci impediscono di raggiungere i nostri obiettivi e desideri.
Cambiando le credenze, si cambiano le percezioni. Di conseguenza cambiano i propri comportamenti che creano risultati concreti.
È uno strumento sicuro, estremamente potente, veloce e divertente.

Way of Council®

Più di trenta anni fa la Fondazione Ojai in California, USA ha adottato questo tecnica, ispirata al modo in cui i nativi americani creano connessione nelle loro comunità. Da allora questo approccio si è diffuso in tutto il mondo tra gruppi che cercano di creare collegamenti più forti tra i loro membri.

È un approccio che unisce la serietà dei contenuti a una forma  che può anche essere divertente e giocosa. Way of Council, anche chiamato l’ARTE DELLA CONVERSAZIONE INTIMA,  insegna piacevolmente come ascoltare e parlare con il cuore in modo spontaneo e sintetico, per crescere insieme e connettersi profondamente con il prossimo: con le persone con cui vogliamo migliorare i rapporti, con gli amici, i partner, i figli, i genitori, ma anche in ambito professionale  con i colleghi, i soci o i clienti.

Processwork® (PW)

Il PW è un originale approccio terapeutico internazionalmente anche noto come Process Oriented Psychology (POP) ed è stato ideato da Arnold Mindell, PhD. che partendo da un Master in Fisica al Massachussets Institute of Technology (MIT) di Cambridge è diventato un quotato analista junghiano.
Questo approccio trans-disciplinare unisce i nuovi paradigmi della scienza – come la fisica quantistica, la nuova biologia, la teoria dei campi e dei sistemi, le scienze dell’informazione e della comunicazione – a discipline spirituali millenarie come la cultura indigena, lo sciamanesimo e il Taoismo.
Il Processwork è una pratica di consapevolezza che favorisce un cambiamento individuale e collettivo (tramite il worldwork), lavorando su sintomi fisici, problemi relazionali, conflitti e tensioni sociali di gruppo per sviluppare la consapevolezza di un ‘potenziale umano’ con l’intento di realizzare una ‘democrazia profonda’ in qualsiasi ambiente e relazione.

Mindfulness

Il concetto di Mindfulness deriva dagli insegnamenti del Buddismo, dello Zen e dalle pratiche di meditazione Yoga. Dagli anni ‘70 negli Stati Uniti, per opera del medico Kabat-Zinn, questo modello è stato assimilato e utilizzato come paradigma autonomo in alcune discipline mediche e psicoterapeutiche. Oggi rappresenta un modo per prestare attenzione, momento per momento, intenzionalmente e senza giudicare, al fine di risolvere (o prevenire) la sofferenza interiore e raggiungere un’accettazione di sé attraverso una maggiore consapevolezza delle proprie esperienze: sensazioni, percezioni, impulsi, emozioni, pensieri, parole, azioni e relazioni.

Access Consciousness BARS®

Attraverso un tocco gentile su 32 punti sulla testa (che si ritrovano anche nella Medicina Cinese) si crea l’integrazione emisferica e si rilascia tutto ciò che non consente di ottenere dei risultati.

Questi punti contengono tutti i pensieri, le idee, le credenze, le emozioni e le considerazioni che abbiamo immagazzinato.
La tecnica offre un profondo rilassamento per corpo e mente e l’opportunità di sbloccare i pensieri limitanti realizzando un vero e proprio reset.
Aiuta anche ad imparare a ricevere, permettendo agli altri di contribuire alla nostra vita.

Share This